La sostenibilità guiderà la ripresa post-Covid

 In Naturworld

Ogni crisi nasconde un’opportunità. E se la crisi che stiamo attraversando è la peggiore dal dopoguerra, dovremmo riflettere per capire quali sono le reali possibilità di cambiamento. 

Sicuramente una delle conseguenze della pandemia è stato l’intensificarsi del dibattito su come affrontare, tra le diverse tematiche di rilevante importanza, i problemi ambientali che affliggono il nostro Pianeta. Temi, già da tempo nelle agende di Stati e organizzazioni, che finalmente hanno trovato l’attenzione diffusa che meritano.

Il dilagare endemico delle attività umane e lo scarso rispetto dell’ambiente sta causando la comparsa delle biodiversità. Un ambiente alterato e messo a dura prova dall’inquinamento favorisce il dilagare di episodi anomali come l’attuale pandemia.  

Essere sostenibili, per privati, aziende e Paesi, significa trovarsi dal lato giusto del cambiamento sociale e contribuire alla salute dell’intero Pianeta. Per questa ragione è importante che le aziende integrino la sostenibilità nelle loro strategie di lungo periodo, vale a dire che sviluppino una strategia di business solida, volta a navigare il cambiamento ambientale e sociale che stiamo vivendo. 

In NaturWorld questo nuovo modello di business è basato sulla collaborazione aziende-consumatori, per creare una cultura del consumo diversa, più ecologica, basata sul riciclo e sul rispetto dell’ambiente, seguendo i principi virtuosi dell’economia circolare.

L’introduzione del green marketing rende necessario avvalersi di nuove tecnologie e aumentare l’utilizzo di materiali alternativi per contribuire concretamente alla creazione di un futuro migliore. 

Le imprese che riusciranno a muoversi in questa direzione, aprendosi all’innovazione sostenibile, sono quelle che otterranno una reale crescita futura.

FONTE: https://www.lamiafinanza.it/2020/12/nel-mondo-post-covid-la-sostenibilita-sara-la-chiave-del-successo/